Riabilitazione

Riabilitazione

Il Centro dei Padri Trinitari di Venosa offre servizi riabilitativi per disabili, a carattere continuo e diurno, in regime residenziale e semiresidenziale (ex articolo 26 della legge 833/78) ed integra anche la Comunità Socio Sanitaria “San Raffaele Arcangelo” che eroga servizi sociosanitari alle persone che hanno terminato il percorso riabilitativo e che a causa della permanente disabilità fisica e/o mentale, non sono in grado di badare autonomamente alla propria persona.

Il servizio di riabilitazione residenziale per persone con disabilità è la risposta, attraverso la formulazione di un Progetto e di Programmi riabilitativi individuali, ai bisogni di salute nell’ambito delle disabilità importanti con possibili esiti permanenti, quali quelle che danno luogo a menomazioni di grave impatto clinico e sociale.

Il servizio è fruibile in:

• Servizio riabilitativo residenziale (Venosa, Bernalda), rivolto a persone che necessitano di una presa in carico globale. Parte integrante del Centro di riabilitazione sono le Case Alloggio. Esse rappresentano comunità educative attraverso cui sperimentare, con la collaborazione dell’equipe medico psicopedagogica e degli operatori del Centro, modalità di vita comunitaria, sia con le persone che hanno vissuto esperienze di assenza o disgregazione del proprio nucleo familiare, sia per promuovere programmi di reinserimento pieno nella vita sociale;

• Servizio riabilitativo semiresidenziale (Venosa), rivolto a persone provenienti da comuni posti nelle vicinanze del Centro di Riabilitazione, che raggiungono la nostra sede con nostri mezzi, con mezzi pubblici o con mezzi privati e si svolge tutti i giorni feriali, dalle ore 8.00 alle ore 15.00, presso le strutture del Centro.

I Trattamenti riabilitativi erogati comprendono: Chinesiterapia, Psicomotricità, Terapia Occupazionale, Logoterapia, Ippoterapia, Sport Terapia, Arte Terapia, Attività Educative socializzanti e Colonia Estiva.

In data 15 marzo 1986, tra l’Unità Sanitaria Locale n. 1 “Vulture-Alto Bradano” ed il Centro è stata sottoscritta la Convenzione per l’erogazione, agli aventi diritto, dell’assistenza sanitaria specifica, ai sensi degli articoli 14 (lettera m), 26 e 44 della Legge 833/78. La stessa convenzione abilita il Centro di Riabilitazione ad erogare gli stessi servizi con tutte le altre AUSL presenti sul territorio nazionale.

In data 8 giugno 2010, con DGR n. 944, il Centro ha ottenuto l’accreditamento istituzionale di II° livello, come “struttura organizzativa che eroga prestazioni in regime residenziale a ciclo continuo e/o diurno” della Regione Basilicata. Pertanto, ai sensi del provvedimento del 7 maggio 1998 “Linee Guida del Ministero della sanità per le attività di riabilitazione”, il Centro è definibile come “presidio di riabilitazione extraospedaliera” che eroga prestazioni a ciclo continuativo e/o diurno per il recupero funzionale e sociale di soggetti portatori di disabilità fisiche, psichiche, sensoriali o miste dipendenti da qualunque causa.

I servizi erogati dal Centro sono eseguiti in conformità ai requisiti di legge applicabili. La qualità dei servizi erogati è periodicamente rilevata attraverso l’adozione di un sistema gestionale certificato ai sensi delle norme UNI EN ISO 9001:2008.

Il Centro, dopo una preventiva valutazione sociosanitaria effettuata dell’equipe di appropriatezza dei servizi, assicura l’accettazione definitiva (presa in carico) dell’utente dalla data di ricevimento della segnalazione e comunque solo a seguito della autorizzazione a cura del Distretto Sanitario di appartenenza.